Restauro pavimenti alla veneziana in battuto di calce

restauri pavimento alla Veneziana in battuto di calce
pavimento alla Veneziana in battuto di calce
restauro pavimento alla Veneziana in battuto di calce
fasi del restauro

restauro pavimento alla Veneziana in battuto di calcerestauro pavimento alla Veneziana in battuto di calcerestauro pavimento alla Veneziana in battuto di calce

restauro conservativo con integrazione

restauro pavimento alla Veneziana in battuto di calcerestauro pavimento alla Veneziana in battuto di calce

In questa tipologia d’ intervento, relativa  al restauro di pavimenti alla Veneziana in battuto di calce, è stato realizzato un restauro conservativo con integrazione. Rispettando tutte le caratteristiche del battuto in calce Veneziano.

La classificazione di questa pavimentazione è opus segmentatum con decorazioni in opus tassellatum. La conservazione di questo tipo di opera, oltre che da fattori storici è condizionata da cause ambientali. Dunque un’operazione indispensabile in questi casi di restauro dei pavimenti alla Veneziana in battuto di calce è una prima pulitura  manuale con spazzole, spugne ed acqua. A seguire si procede con interventi di contenimento dei bordi periferici e delle lacune, con il preconsolidamento  e consolidamento.

Le integrazioni devono essere fatte con materiali con cui è composto il pavimento alla Veneziana, vale a dire calce, cocciopesto e granulati di marmo. Naturalmente la scelta dei granulati viene realizzata prima della semina. Soprattutto in un restauro conservativo.

La caratteristica che distingue questo tipo di pavimenti alla Veneziana in battuto di calce, oltre alla bellezza, è la solidità nel tempo.

Il passaggio successivo è la stuccatura con gesso da sarti, olio di lino e pigmenti naturali, che andranno a riempire tutte le lacune che ci sono nel battuto. Dopo aver scartato le parti di stucco in eccesso, si lava la superfice con sapone ph neutro e acqua, aspirando i liquidi rimasti. Si lascia asciugare, per poi  procedere  alla lucidatura con olio vegetale e cera fino a rifiuto, con l’ausilio di monospazzola  leggera e tampone.

Legartrestauri ha infine una particolare sensibilità nella pratica del restauro conservativo. Rispettando tutti i passaggi necessari per svolgere un restauro a perfetta regola d’arte. Rilievi, schede tecniche dei materiali, documentazione del restauro e diagnostica.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *